Home
COMUNE DI VICENZA, UN INCONTRO SUI PRIMI TRE ANNI DI VITA. 6 o 7 FEBBRAIO AL POLO B55.
incontro Tre anni di vita

COMUNE DI VICENZA, UN INCONTRO SUI PRIMI TRE ANNI DI VITA. 6 o 7 FEBBRAIO AL POLO B55.

Dal sito del Comune di Vicenza:

Sarà proposto in due date, mercoledì 6 (alle 14) e giovedì 7 febbraio (alle 20), al polo giovani B55 di contra’ Barche 55 l’incontro su “I primi 3 anni di vita. Costruiamo il futuro dei nostri figli” per imparare a sviluppare le competenze dei figli attraverso l’osservazione e il gioco attivo.

L’iniziativa è a cura di Rotary Club Vicenza Berici in collaborazione con l’azienda Ulss 8 Berica, l’associazione ABAut e l’assessorato alla formazione del Comune di Vicenza, e rientra nell’ambito del progetto “I precursori: intercettazione precoce dei disturbi dei disturbi del neuro sviluppo”, un percorso formativo, articolato in assemblee ed incontri, all’interno negli asili nido della città volto alla diagnosi precoce dei disturbi del neurosviluppo.

Interverranno la dottoressa Elena Finotti, neuropsichiatra infantile, e la dottoressa Monica Rigotti, psicologa e analista del comportamento BCBA.

I genitori interessati potranno scegliere una delle due date e confermare la propria presenza rivolgendosi alle educatrici del nido frequentante dal proprio bambino.

Nel corso degli ultimi 12 mesi gli asili nido della città sono stati teatro di una sperimentazione importante per il futuro delle diagnosi precoci nei disturbi del neurosviluppo. Il progetto, nato più di un anno fa in risposta alle sempre più frequenti evidenze provenienti dalla comunità scientifica internazionale, si poneva l’obiettivo di sviluppare uno strumento di osservazione in grado di intercettare i primissimi segnali di possibili problematiche nello sviluppo dei bambini, utilizzabile dagli educatori degli asili nido all’interno delle normali attività didattiche. In pratica, anticipare – rispetto a quanto avviene oggi – la “scoperta” di eventuali disturbi, avviando precocemente, e quindi con maggiore efficacia, importanti azioni di stimolazione e/o modificazioni ambientali che si sono dimostrate determinanti nel mitigare gli effetti del disturbo nella crescita dei bambini.

Tutte le info al seguente link